Forum-Islamico

HADITH DEL PROFETTA S.A.A.S. ALLAH S.T. HA DETTO: O Mie servi! Ho proibito a Me stesso l'oppressione e la proibisco tra di voi.Quindi non opprimetevi lun l'altro.
 
IndicePortaleGalleriaCalendarioFAQCercaRegistratiGruppiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
italislam-online 2
Asmaul Husna i Nomi Di Allah
Calendario Islamico ijra
Orario della preghiera per cità di Milano e d'intorni
Ultimi argomenti
http://my-beautiful-muslim-life.blogspot.com/
Partner
Radio "italislam-online"

Condividere | 
 

 Le Azioni Da Evitare Durante Il Digiuno

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 521
Reputazione : 0
Punti : 1192
Data d'iscrizione : 20.12.07

MessaggioTitolo: Le Azioni Da Evitare Durante Il Digiuno   Mer Dic 07, 2011 10:50 pm

Le Azioni Da Evitare Durante Il Digiuno
bismiLlahi arRahmani arRahim

Dal libro: “Digiunare a Ramadan come osservato dal Profeta”

Di Salim al-Hilali e ‘Ali Hasan ‘Ali ‘Abdul, p.47-49

Le azioni da evitare durante il digiuno

Sapendo che la persona che digiuna è uno i cui arti si trattengono dai peccati, la sua lingua dalle bugie, dai discorsi volgari e dalle falsità, il suo stomaco dal cibo e dalle bevande e le sue parti private dai rapporti sessuali. Quindi se egli parla, dice ciò che non danneggia il suo digiuno e se agisce, commette azioni che non rovinano il suo digiuno – così il suo discorso è buono e le sue azioni rette. Questo è il digiuno che è prescritto – non semplicemente astenersi dal cibo, dalle bevande e dai desideri. Così come il mangiare e il bere lo rende nullo, ugualmente i peccati interrompono la sua ricompensa, rovinando i suoi frutti e rendendolo come una persona che non ha digiunato.
Il Profeta (sallAllahu alayhi wa sallam) incoraggiava al digiuno il Musulmano, per mostrare le nobili maniere e per stare lontani dai discorsi e dalle azioni sleali, e dal parlare maleducato e osceno.
Al Musulmano è ordinato di stare lontano da quelle cattive caratteristiche tutto il tempo e la proibizione è anche più forte mentre sta applicando l’obbligo del digiuno. Perciò il Musulmano che sta digiunando deve evitare quelle azioni che danneggiano il suo digiuno, così che possa ottenere beneficio dal suo digiuno e raggiungere la Taqwa che Allah ha menzionato:

“O voi che credete! Il digiuno è prescritto per voi come è stato prescritto per quelli prima di voi, che possiate diventare al-Muttaqun.” [Sura Al-Baqara, 183]

Il digiuno è un mezzo per ottenere Taqwa, poiché esso impedisce alcuni peccati verso cui una persona è incline, come egli (sallAllahu alayhi wa sallam) ha detto:
“Il digiuno è uno scudo.” Sahih, riportato da Ahmad, al-Bukhari e Muslim come ha preceduto.
Questo è stato spiegato nel capitolo sulle Virtù del Digiuno e qui, o fratello Musulmano, noi menzioneremo quelle cattive azioni da cui bisogna guardarsi allo scopo di sapere che esse sono cattive e per non caderci, ed è stato Allah che ha dato a qualcuno la saggezza per dire: “Io ho informato me stesso su ciò che è male e che non lo è, ma per evitarlo, e chiunque non conosca bene il male, invero vi cadrà.”

Falsità

Da Abu Huraira (radiAllahu ‘anhu) che disse: egli (sallAllahu alayhi wa sallam) ha detto “Chiunque non abbandona la falsità nella parola e nell’azione, allora Allah il Potente e il Maestoso non ha bisogno che egli lasci il cibo e il bere.” [riportato da al-Bukhari – nota del traduttore: il significato è che un tale digiuno non è accettato da Allah, come si trova in Fathul-Bari (4/117) e Faidul-Qadir (6/223-224)

L’ignorante e il discorso indecente

Da Abu Huraira (radiAllahu’anhu) che disse: egli (sallAllahu alayhi wa sallam) ha detto “Il digiuno non è (semplicemente astenersi) dal mangiare e dal bere, piuttosto è (astenersi) dall’ignorante e dal discorso indecente, così se qualcuno ti insulta e si comporta ignorantemente con te, allora digli “Sto digiunando, sto digiunando.” [riportato da Ibn Khuzaimah (n°1996) e altri. Il suo isnad è sahih]
Comunque un severo ammonimento è arrivato dal Profeta (sallAllahu alayhi wa sallam) per qualcuno che commette questi atti, quindi il sincero e fedele Messaggero che non parla per il proprio desiderio, ha detto: “Potrebbe essere che una persona che digiuna non ottenga nulla se non la fame e la sete dal suo digiuno.” [Riportato da Ibn Majah (1/539), Ad-Darimi (2/211), Ahmad (2/441, 373) e Al-Baihaqi (4/270). Il suo isnad è sahih]

Il motivo di ciò è che uno che fa queste cose non capisce le realtà del digiuno che Allah ha reso obbligatorio su di noi, perciò Allah lo punisce rifiutandogli la ricompensa. [vedere al-Lù-Lù Wa Marjan Fimattafaqa ‘Alaihish-Shaikhan (n°707) e Riyadus-Salihin (n°1215). Poiché di questo i nostri Pii Predecessori (as-Salafus-Salih) facevano una distinzione tra il proibito, dovuto a qualcosa direttamente relazionato al culto (mangiare e bere) che lo rende futile e quelle cose non relazionate ad esso direttamente (falsità), che non lo rendono futile. (riferimento a Jami’ ul-Ulum was-Hikam (p.58) di Ibn Rajab)]

Preso dal libro “Ramadan Fatawa”, volume 1, pag.90-92:

“Essere ingiuriosi mentre si digiuna”

domanda: alcune persone, mentre guidano le loro auto e stanno digiunando, fanno uso di un brutto linguaggio che induce all’insulto degli altri quando il traffico diventa attivo. Quindi, qual è il responso riguardo il loro digiuno?

risposta: per quanto riguarda il digiuno, allora è corretto poiché le affermazioni e le azioni inammissibili non invalidano il digiuno. Comunque, senza dubbio queste riducono la ricompensa e fanno perdere i suoi benefici e i suoi frutti. Da ciò che è inteso per il digiuno, è il timore di Allah (Taqwa) così come Lui (subhanahu wa Ta’ala) ha detto:
“O voi che credete! Il digiuno è prescritto per voi come è stato prescritto per quelli prima di voi, che possiate diventare al-Muttaqun (i timorati).” [Sura al-Baqara, 183]
Quindi, Allah ha spiegato la saggezza dietro l’obbligo del digiuno su di noi e cioè conseguire il timore di Allah (subhanahu wa Ta’ala). Il Profeta (sallAllahu alayhi wa sallam) ha detto: “Uno che non abbandona il male del parlare e delle azioni, allora Allah non ha bisogno del suo abbandono del mangiare e del bere (del suo digiuno).”. Piuttosto, il Profeta (sallAllahu alayhi wa sallam) ordinò ad uno che stava digiunando che, se qualcuno lo avesse maledetto o avesse tentato di ucciderlo, avrebbe dovuto dire: “Sto digiunando” in modo che colui che stava imprecando e insultando, fosse scoraggiato. Per questo, egli avrebbe conosciuto che uno che sta digiunando non ha risposto non per una qualsiasi debolezza, ma piuttosto per la pietà ed il timore di Allah, poiché sta digiunando. Ciò che è obbligatorio sulla persona che sta digiunando è di essere paziente e perseverante, non permettendo che questi discorsi conflittuali lo influenzino nonostante ciò che egli sente dentro. E’ confermato dal Profeta (sallAllahu alayhi wa sallam) che un uomo disse: “O Messaggero di Allah, consigliami.” Ed egli (sallAllahu alayhi wa sallam) rispose: “Non arrabbiarti” ed egli (sallAllahu alayhi wa sallam) ripetè questo un certo numero di volte: “Non arrabbiarti.” Perciò, quante persone sentono rimorso per quello che hanno fatto mentre erano in collera e desiderano non aver detto o fatto tali cose mentre erano arrabbiati. Ma quello che è passato non è possibile farlo tornare indietro.

Shaykh Ibn Fawzan

************************************************** ********

“Il pettegolezzo e la maldicenza mentre si digiuna”

domanda: il pettegolezzo e la maldicenza durante il giorno nel Ramadan, rompono il digiuno?

risposta: il pettegolezzo e la maldicenza non rompono il digiuno. Ad ogni modo riducono l’effetto del digiuno. Allah (subhanahu wa Ta’ala) dice:
“O voi che credete! Il digiuno è prescritto per voi come per quelli prima di voi, che possiate diventare al-Muttaqun.” [Sura al-Baqara, 183]
Inoltre il Profeta (sallAllahu alayhi wa sallam) ha detto: “Uno che non abbandona il male del parlare e delle azioni, allora Allah non ha bisogno del suo abbandono del cibo e del bere (mentre digiuna).”

Shaykh Ibn al-'Uthaymin

************************************************** ********

"Cattivi discorsi durante il Mese di Ramadan"

domanda: il discorso non permesso (haram) durante il giorno in Ramadan, annulla il digiuno?

risposta: se noi leggiamo ciò che ha detto Allah (subhanahu wa Ta’ala), “O voi che credete! Il digiuno è prescritto per voi come per quelli prima di voi, che possiate diventare al-Muttaqun.” [Sura al-Baqara, 183]
Noi troviamo che la saggezza dietro l’obbligo di digiunare è raggiunger il timore di Allah (Taqwa) e l’adorazione di Allah. Taqwa è per abbandonare tutto quello che è haram e comprende tutto quello che è ordinato, consigliando tutto quello da cui bisogna guardarsi.
Il Profeta (sallAllahu alayhi wa sallam) ha detto: “Uno che non abbandona il male del parlare e delle azioni, allora Allah non ha bisogno del suo abbandono del cibo e del bere (del suo digiuno).” Basandosi su questo, è confermato (per uno che sta digiunando) di abbandonare tutto ciò che è haram del discorso e delle azioni, quindi non spettegolare, non mentire, non dire maldicenze o cadere nel haram. Quindi, tenersi lontano dal haram e se una persona lo facesse durante tutto il mese (di Ramadan), lo troverebbe giusto per il resto dell’anno. Purtroppo, però, molte persone che digiunano non distinguono tra il tempo in cui digiunano e quello in cui non digiunano e diventa una cosa normale indugiare nel discorso haram, nelle bugie, nell’inganno e così via. Essi non sentono la pace e tranquillità del digiuno. Quelle azioni (del cattivo discorso etc.) non vanificano il digiuno ma diminuiscono la ricompensa e, possibilmente, sviano completamente la ricompensa per il digiuno.

Shaykh Ibn al-'Uthaymin

_________________
FORUM-ISLAMICO
Tornare in alto Andare in basso
http://islaminitalia.forum-2007.com
 
Le Azioni Da Evitare Durante Il Digiuno
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il ruolo dell'ostetrica in gravidanza, durante il parto e il post-partum
» Mestruazioni e... cagotto! o VULVODINIA.INFO
» sospensione sostegno durante l'anno scolastico
» Fare il bagno durante le mestruazioni
» Diabete gestazionale e glicemia durante la gravidanza

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum-Islamico :: SPAZIO DI CONOSCENZA E ISTRUZIONE :: FATWAH DEI SAPIENTI-
Andare verso: