Forum-Islamico

HADITH DEL PROFETTA S.A.A.S. ALLAH S.T. HA DETTO: O Mie servi! Ho proibito a Me stesso l'oppressione e la proibisco tra di voi.Quindi non opprimetevi lun l'altro.
 
IndicePortaleGalleriaCalendarioFAQCercaRegistrarsiGruppiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
italislam-online 2
Asmaul Husna i Nomi Di Allah
Calendario Islamico ijra
Orario della preghiera per cità di Milano e d'intorni
Ultimi argomenti
http://my-beautiful-muslim-life.blogspot.com/
Partner
Radio "italislam-online"

Condividere | 
 

 Ciò che invalida il digiuno

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 521
Reputazione : 0
Punti : 1192
Data d'iscrizione : 20.12.07

MessaggioOggetto: Ciò che invalida il digiuno   Mer Dic 07, 2011 10:42 pm

Ciò che invalida il digiuno



È obbligatorio per il musulmano conoscere tutto ciò che invalida il digiuno in modo da essere consapevole di loro. Essi comprendono:

1. I rapporti sessuali: Ogni volta che il digiunatore ha dei rapporti sessuali, il suo digiuno è invalidato. In seguito, a lui è richiesto di compensare il digiuno per quel giorno in cui ha avuto dei rapporti sessuali oltre a pagare una penalità (kaffarah), che è liberare un schiavo. Se egli non è in grado di trovare un schiavo o fondi che sono uguale a ciò, allora è richiesto a digiunare consecutivamente per due mesi. Se non è in grado a digiunare per due mesi, dovuto a un motivo islamicamente accettabile, deve nutrire 60 poveri con mezzo sa'a ciascuno dal cibo comune in quella terra.

2. L'escrezione della sperma: A seguito del bacio, tocchi desiderosi, la masturbazione o guardando costantemente ciò che stimola il desiderio. In questo caso, il digiuno è invalidato ed è richiesto di recuperare quel giorno senza pagare una penalità (kaffarah), perché pagare una penalità è specifica per i rapporti sessuali.

3. Mangiare e bere intenzionalmente, dovuto a ciò che Allah, Subhanuhu wa Ta'ala dice:

"Mangiate e bevete finché, all'alba, possiate distinguere il filo bianco dal filo nero; quindi digiunate fino a sera" [Al-Baqara: 187]

Quanto a egli che mangia e beve dimenticando, allora questo non pregiudica il suo digiuno, come viene menzionato nell' hadith seguente:

"Chiunque mangia dimenticamente o beve, lui dovrebbe completare il suo digiuno, dato che effettivamente era Allah che gli ha fornito il cibo e la bevanda"

E da ciò che rompe il digiuno è l'acqua ed altre sostanze che passano la sua gola tramite il naso. Questo è noto come as-Sa'uf. Allo stesso modo, prendendo un'iniezione nutrizionale direttamente nella vena e prendendo una trasfusione di sangue sebbene digiunando. Tutte queste invalidano il digiuno, perché costituiscono nutrizione per il corpo.

Per quanto riguarda un'iniezione non-nutrizionale, allora è meglio per uno che digiuna evitare ciò per proteggere il suo digiuno. Il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, ha detto:

"Lasci ciò che è dubbioso per ciò che non è dubbioso"

E così ritarda esso fino a dopo la rottura del digiuno al tempo di Maghrib.

4. Per quanto riguarda l'estrazione del sangue tramite foggiare a coppa o l'apertura di una vena, o la donazione del sangue per motivi medici, allora tutto questo invalida il digiuno. Per quanto riguarda il dare un piccolo campione di sangue per gli scopi di testare, allora questo non influisce il digiuno. Similmente, questo vale per la involontaria flusso del sangue da un naso che sanguina, la ferita o la rimozione di un dente. Tutte queste non pregiudicano il digiuno.

5. Vomitare intenzionale inoltre invalida il digiuno. Tuttavia, il digiuno non è influenzato se è sormontato ed è costretto a vomitare senza intendere così. Questo è basato sulla dichiarazione del Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam:

"Chiunque è sormontato (e forzato) a vomitare, da lui non è richiesto compensare (il digiuno per quel giorno) e chiunque vomita intenzionalmente, lui deve compensare (il digiuno per quel giorno)".

Il digiunatore non deve esagerare nel fare gargarismo e nel introdurre acqua sul suo naso (durante l'abluzione), perché è del tutto possibile che l'acqua potrebbe passare la sua gola ed entra quindi nel suo stomaco. Il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, ha detto:

"Introdurre acqua profondamente nel naso a meno che se stiate digiunando".

Usare il miswak (bastone per i denti) non pregiudica il digiuno, piuttosto è raccomandato, sia digiunando o meno, durante tutta la giornata.

Il digiuno non è influenzato se la polvere o anche una mosca raggiunge la gola.

È obbligatorio per il digiunatore trattenersi dalle menzogne, maldicenze e parolacce, anche se qualcuno lo offende. Se questo è il caso, dovrebbe dire:

"Veramente, sono a digiuno"

Certamente, alcune persone lo trovano facile astenersi dal cibo e la bevanda ma lo trovano difficile abbandonare ciò che è diventato un'abitudine per loro dal discorso e le azioni malvagi. Ecco perché alcuni dei pii predecessori (Salafus-Salih) hanno detto:

“Il più facile (tipo di) digiuno è astenersi dal cibo e dalla bevanda".

Quindi, spetta al musulmano temere Allah e ad essere consapevole di Lui e la Sua Grandezza ed il fatto che Lui vede tutto ciò che facciamo, in modo tale che assolutamente niente rimane nascosto da Lui. Nel fare questo, dovrebbe proteggere il suo digiuno da tutto ciò che lo invalida o riduce la ricompensa, in modo che il suo digiuno rimanga corretto, inshaAllah, e accettato da Allah.

Conviene al digiunatore impegnare se stesso nel ricordo di Allah, recitando il Corano ed aumentare lo svolgimento delle preghiere nafilah (volontarie).

Accadeva quando i pii predecessori digiunavano, si sedevano nella moschea e dicevano:

"Proteggeremo il nostro digiuno e non sparleremo nessuno".

Il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, ha detto:

"Chiunque non abbandona il discorso e le azioni malvagi, allora Allah non ha bisogno che lui lasci il cibo e la sua bevanda (cioè il digiuno)".

Ciò è perché cercare di avvicinarsi da Allah non è completo semplicemente lasciando i nostri personali desideri (del mangiare e bere, ecc.). Piuttosto, è lasciando quello che Allah ha proibito sempre in termini di menzogne, oppressione e simili. In una narrazione, Abu Hurayrah, radiyAllahu anhu, ha detto:

"Il digiuno è accettato come adorazione fintanto che nessun musulmano è stato sparlato o è stato nociuto".

Ed è raccontato da Anas, radiyAllahu anhu, che ha detto:

"Colui che ha sparlato le persone durante il digiuno, non ha digiunato realmente".


Shaykh Ibn Fawzan

al-Mulakh-khasul Fiqhi, vol. 1, pag. 268-270

da: Ismail Albani

_________________
FORUM-ISLAMICO
Tornare in alto Andare in basso
http://islaminitalia.forum-2007.com
 
Ciò che invalida il digiuno
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» importante!!!leggete!
» Diabete gestazionale e glicemia durante la gravidanza
» lievito di birra
» glicemia alta a diguno

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum-Islamico :: SPAZIO DI CONOSCENZA E ISTRUZIONE :: ISLAM-
Andare verso: