Forum-Islamico

HADITH DEL PROFETTA S.A.A.S. ALLAH S.T. HA DETTO: O Mie servi! Ho proibito a Me stesso l'oppressione e la proibisco tra di voi.Quindi non opprimetevi lun l'altro.
 
IndicePortaleGalleriaCalendarioFAQCercaRegistratiGruppiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
italislam-online 2
Asmaul Husna i Nomi Di Allah
Calendario Islamico ijra
Orario della preghiera per cità di Milano e d'intorni
Ultimi argomenti
http://my-beautiful-muslim-life.blogspot.com/
Partner
Radio "italislam-online"

Condividere | 
 

 I Danni della Televisione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 521
Reputazione : 0
Punti : 1192
Data d'iscrizione : 20.12.07

MessaggioTitolo: I Danni della Televisione   Mer Giu 08, 2011 6:58 pm

I Danni della Televisione
pubblicata da Ibrahim Besmir Sharka il giorno sabato 4 giugno 2011 alle ore 12.18

I danni della Televisione

Autore: Jabir Sheme

Traduttore dall'Albanese: Besmiralalbani



1. L’apparizione delle immagini (foto) delle persone quando non è necessario che esse appaino (come nelle foto dei documenti di riconoscimento).



2. La musica



3. La visione degli uomini da parte delle donne e quella delle donne da parte degli uomini.



4. Perdita di tempo senza trarne dei benefici.



5. Molte menzogne/inganni che vengono propagate mediante la Televisione.



6. Il trattenimento e quindi l’impedimento dalla preghiera in jama’a (congregazione) in moschea.



7. L’apparizione di persone che non hanno morale.



8. La lode alle cose inutili ed ai loro seguaci.



9. Disprezzo della verità e dei suoi seguaci.



10. La lode alla democrazia ed ai partiti.



11. L’apparizione di telenovele che propagano la morale rovinata e la distruzione delle famiglie. Questo ha raggiunto il punto in cui molte famiglie Mussulmane sono diventate loro “vittime”, non lasciando alcuna telenovela senza seguire, e la cosa peggiore ancora, è che loro danno i nomi dei personaggi delle telenovele ai loro figli. Ci lamentiamo ad Allah per questa situazione.



12. La pubblicità dell’alcool, delle droghe, del fumo e delle donne scoperte.



13. La televisione invita e chiama al mescolamento dei sessi chiamandolo emancipazione.



14. Ti trattiene dalla preghiera del Tarawih durante il mese sacro di Ramadan, a tal punto che una buona parte del jam’ah (gruppo di mussulmani) non si presentano nella moschea.



15. Diventa una causa per andare in ritardo nella preghiera in congregazione, senza considerare il fatto che ci possano essere delle occasioni in cui qualcuno può anche non partecipare alla preghiera del venerdì.



16. Ti allontana dal dhikr (menzionare) di Allah il Maestoso e specialmente dal dhikr della sera.



17. Ti allontana dalla ricerca della conoscenza.



18. Ti allontana dalla lettura del Corano.



19. I kufar (miscredenti) lo usano per mettere la paura nei cuori dei Mussulmani dimostrando la “loro forza”. Allah è il Protettore e l’Aiutante dei credenti, solo che i kufar non lo sanno.



20. Mediante la televisione le persone imparano il modo in cui rubare o uccidere vedendolo nei diversi film.



21. Mediante i film e le telenovele le persone imparano anche come rapinare i bambini, i stupri, come non rispettare i genitori ecc.



22. Propaga l’odio e l’inimicizia tra le persone, una delle cause sono anche le partite di calcio e le scommesse fatte per esse.



23. E’ uno dei mezzi con il quale i kufar propagano la loro religione, questo mediante programmi fatti a posta e specialmente nei film per bambini.



24. Le persone mediante esso imparano la magia, a tal punto che oggi la chiamano “opera d’arte”.



25. Le persone mediante la televisione imparano come adorare qualcun altro tranne Allah, indirizzandoli verso questi atti mediante i programmi, film, telenovele.



26. Mostra e invita a mantenere i cani dentro casa e la loro educazione, questo mediante i programmi, film, telenovele.



27. Chiama “all’emancipazione” ed alla “libertà” delle donne, “spogliandola” dagli alti valori e dall’alto morale che le ha dato la religione Islamica.



28. Chiama alla parità tra uomo e donna. (1)



29. Chiama ed invita che ci sia fratellanza tra i Mussulmani e i miscredenti. Questo va contro l’aqidah (credo) chiaro/puro dell’Islam.



30. Invita le persone a preoccuparsi della vita di questo mondo facendogli dimenticare l’altro mondo. Questo, ingannando le persone con diversi programmi televisivi, telenovele e film che mostrano che non esiste un’altra vita oltre questa.



31. E’ un mezzo con cui i kufar (miscredenti) e la gente del Bid’ah (innovazione nella religione) propagano le loro idee e le loro convinzioni dannose.



32. E’ la causa di molti divorzi che vediamo. Ci sono stati casi in cui il marito ha ucciso la moglie o il viceversa, a causa della trasmissione da vedere. Il marito chiede di vedere la partita di calcio mentre la moglie la telenovela.



33. Il bene viene chiamato il male, mentre il male viene chiamato il bene.



34. Aggrapparsi alla religione viene chiamato arretratezza mentre l’allontanarsi da essa progresso.



35. Chiama all’unificazione delle religioni, e ciò è in totale contraddizione con l’Islam, perché l’unica religione che viene accettata da Allah è l’Islam. Chiunque cerchi una religione diversa da esso non verrà accettata e nell’altro mondo lui sarà tra i perdenti.



36. E’ causa che i Mussulmani assomiglino ai kufar (miscredenti), l’uomo alla donna e il viceversa.



37. Reclama che i paesi del kufr sono avanzati mentre i paesi Islamici sono arretrati.



38. Chiama ed invita a ciò che viene chiamato “pianificazione della famiglia”, a tal punto che alcune famiglie Mussulmane sono diventate prede di questa programmazione.



39. La televisione è causa dell’irrigidimento del cuore.



40. E’ causa della disobbedienza della moglie nei confronti del marito.



41. Insegna ai bambini il credo sbagliato e rovinato mostrando a loro mediante i cartoni animati cose che distruggono il credo puro, ad esempio: che Gesù (Isa – pace sia su di lui) è dio, ecc.



42. Chiama ad imparare la moda, in quanto ci sono dei canali fatti a proposito.



43. Lode la gente del Bid’ah (innovazione nella religione) e coloro che seguono i desideri, chiamandoli come chiamanti all’Islam, studiosi come Amr Khalid, Qardawi ecc. e del loro genere.



44. Fa pubblicità e da priorità alla lingua inglese dicendo che studiare questa lingua è emancipazione e dall’altro lato combatte la diffusione della lingua araba ed il suo insegnamento.



45. Fa la pubblicità ai paesi del kufr con lo scopo che i Mussulmani viaggino in esse.



46. La televisione è la tribuna dove si propagano le parole inutili. Allah dice a riguardo: “che le futilità schivano” (Al-Muminun 23: 3)



47. La televisione chiama la gente a dire le bugie e fare testimonianze false. Allah il Maestoso dice riguardo i Suoi servi: “coloro che non fanno falsa testimonianza, e che, quando passano accanto a discorsi vani, lo fanno con dignità.” (Al Furqan 25: 72) Lui dice: “Ed inventano menzogne, coloro che non credono nei Segni di Dio, e son dessi bugiardi.” (An Nahl 16: 105)



48. La televisione invita all’inseguimento dei desideri animaleschi nel vero senso della parola. Allah il Maestoso dice: “Allah vuole accettare il pentimento (2), mentre coloro che seguono le passioni/desideri (3), vogliono che deviate completamente.(4)” (An Nisa 4: 27)

49. La televisione invita a giudicare con altre leggi tranne quelle di Allah. Allah il Maestoso dice: “…E coloro che non giudicano con la Rivelazione di Allah, sono gli iniqui.” (Al Maidah 5: 45) E dice: “… coloro che non giudicano secondo la Rivelazione di Allah, sono i perversi.” (Al Maidah 5: 47)



50. La televisione è una causa della distruzione del morale dei Mussulmani, e questo è proprio quello che i kufar (miscredenti) cercano tramite esso.



Questi erano alcuni dei danni della televisione, oppure come alcuni l’hanno chiamata “ROVINvisione”







1 Non è corretto chiamare l’Islam come la religione della parità, ma si deve chiamare la religione della giustizia. Allah non menziona nel Corano la parità ma la giustizia, ed è la giustizia quella che noi dobbiamo fondare. Inoltre Allah ha dato degli obblighi diversi agli uomini ed alle donne, dove l‘uomo è obbligato a lavorare per mantenere la casa mentre la donna no. Poi le donne e gli uomini sono diversi nel modo di vestirsi, mentre per quanto concerne la testimonianza, l’eredità le regole sono diverse. Per approfondire di più sui diritti della donna nell’Islam: www.turntoislam.com/forum/showthread.php?=50187

Nella conclusione di Shaykh Salih al-Munajjid nella Fatwa numero 1105 che si trova presso il sito www.islamqa.com viene riportato:

Le donne sono uguali agli uomini in alcuni aspetti e diversi in altri. La maggior parte delle regole nell’Islam vengono applicate sia agli uomini che alle donne allo stesso modo. Nel caso in cui viene fatta una distinzione tra i sessi, i Mussulmani lo considerano come misericordia da parte di Allah e come un segno della Sua Conoscenza della Sua creazione, ma gli arroganti tra i kafir (miscredenti) lo considerano come espressione di ingiustizia, cosi, loro con testardaggine insistono nel dire che gli uomini e le donne sono uguali. Allora chiediamo a loro:

Come può un uomo mantenere il feto nella sua pancia?! Come può allattarlo dal suo seno? Loro con testardaggine ignorano la debolezza della donna e come loro (le donne) sanguinano durante il periodo delle mestruazioni, e con testardaggine sbattono la testa contro la roccia della realtà. Ma il Mussulmano sta ancora in pace con la sua fede, arrendendosi/sottomettendosi agli ordini/legge di Allah.

“O non conoscerà forse tutto Colui che tutto creò, Colui che è il Più Generoso e Cortese ed il Tutto Informato.” (Al Mulk 67: 14)

2 Indirizzarvi verso le cause dell’accettazione del vostro pentimento per i vostri peccati, per perdonarvi e cancellarvi i peccati.

3 Che sei seguono i desideri e le passioni personali adorandole, tra gli Ebrei, Cristiani, Immorali e i Sviati.

4 Dalla retta via di Allah a quella di satana.


_________________
FORUM-ISLAMICO
Tornare in alto Andare in basso
http://islaminitalia.forum-2007.com
 
I Danni della Televisione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» I danni della pillola
» Sentenza della Corte Costituzionale n.127 dell'8 aprile 2010 (centri di raccolta)
» Durante la Magistrale posso fare esami della Triennale?
» STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE - prof. Porro
» Vendo Storia della lingua italiana (MIGLIORINI)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum-Islamico :: SPAZIO DI CONOSCENZA E ISTRUZIONE :: ISLAM-
Andare verso: