Forum-Islamico

HADITH DEL PROFETTA S.A.A.S. ALLAH S.T. HA DETTO: O Mie servi! Ho proibito a Me stesso l'oppressione e la proibisco tra di voi.Quindi non opprimetevi lun l'altro.
 
IndicePortaleGalleriaCalendarioFAQCercaRegistratiGruppiAccedi
Italislam-Online "MESSAGGIO" Avisiamo a tutti gli utenti del nostro Forum-Islamico, che la nostra radio ha ripreso ad essere online! con il permesso di IDIO l'Altissimo, speriamo che vi piace, in ogni caso la radio si può sempre disattivare dal lettore player, in basso sul lato sinistro: Buona continuazione..
"Italislam-Online" Fratelli & Sorelle Assalamu alaykum wa rahmatullahi wa barakatuhu: Annuncio di cambiamento del nome del sito: ORA IL SITO E RAGIUNGIBILE COME www.italislam-online.com
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
italislam-online 2
Asmaul Husna i Nomi Di Allah
Calendario Islamico ijra
Orario della preghiera per cità di Milano e d'intorni
Ultimi argomenti
http://my-beautiful-muslim-life.blogspot.com/
Partner
Radio "italislam-online"

Condividi | 
 

 Hadith del Profeta s.a.a.s.

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 521
Reputazione : 0
Punti : 1192
Data d'iscrizione : 20.12.07

MessaggioTitolo: Hadith del Profeta s.a.a.s.   Ven Apr 29, 2011 1:34 pm

Da Massimiliano Alfieri
بسم الله الرحمن الرحيم

Raccontò Amr bin Sciu'aib:
Mio padre udì dire da suo nonno che un giorno il Profeta (s.a.w.s.) domandò:

"Quali sono le creature che voi ammirate di più per la loro fede?"
Gli risposero gli interrogati:
"Gli Angeli"
Domandò (Il Profeta s.a.w.s.):
"Come potrebbero non avere fede, essendo al cospetto del loro Signore?"
Dissero:
"I Profeti"
Domandò (Il Profeta s.a.w.s.):
"Come potrebbero non avere fede, dal momento che ricevono la Rivelazione"
Dissero:
"Allora noi"
Domandò (Il Profeta s.a.w.s.):
"Come potreste voi non avere fede, dal momento che in mezzo a voi ci sono io?"
Poi, il Messaggero di Allah (s.a.w.s.) aggiunse:
"le creature più ammirevoli per la loro fede sono coloro che verranno dopo di me, troveranno fogli contenenti delle Scritture e crederanno a ciò che in esse è contenuto"

-----------------

Raccontò Ubaidah (r.A.a.):
Un giorno chiesi al Messaggero di Allah (s.a.w.s.):
"O Messaggero di Allah, c'è qualcuno migliore di noi, che abbiamo accettato l'Islam ed abbiamo duramente combattuto insieme a te?"
Rispose:
"C'è! E' colui che verrà dopo di me e crederà in me senza avermi visto"

-----------------

Raccontò Abu Hurayra (r.A.a.)
Il Messaggero di Allah (s.a.w.s.) domandò:
"Chi di voi ha seguito un funerale oggi?"
Abu Bakr rispose: Io
Il Messaggero di Allah (s.a.w.s.) domandò ancora:
"Chi di voi ha dato da mangiare ad un povero oggi?"
Abu Bakr rispose: Io
Il Messaggero di Allah (s.a.w.s.) chiese ancora:
"Chi di voi ha visitato un ammalato oggi?"
Abu Bakr rispose: Io
Allora il Messaggero di Allah (s.a.w.s.) disse:
"Queste opere di misericordia non si combinano in un uomo se non per farlo entrare in Paradiso"


-----------------

Raccontò Abu Hurayra (r.A.a.):
Un giorno il Messaggero di Allah (s.a.w.s.) recatosi da Bilal, vide che davanti a lui c'era un cestino con dei datteri.
Disse, allora il Messaggero di Allah (s.a.w.s.): " O Bilal cos'è questo?"
Rispose Bilal: "E' qualcosa che ho messo da parte per domani".
Allora il Messaggero di Allah (s.a.w.s.) disse:
"Non hai paura di vedere domani - nel Giorno della Resurrezione - le fiamme dell'Inferno a causa di questi datteri? O Bilal, distribuiscili (per amore di Allah) e non temere la povertà da Colui che è Padrone del Trono dell'Onnipotenza."


-----------------

Raccontò un uomo di Muzàinah:
Fu chiesto al Messaggero di Allah (s.a.w.s.): "O Messaggero di Allah, quale è il dono più bello che l'uomo possa ricevere?"
Rispose:
"Il buon comportamento"

-----------------

Raccontò Mahmud bin Labid:
Disse il Messaggero di Allah (s.a.w.s.): "Quello che io temo maggiormente per voi è lo SHIRK* (Politeismo) minore".
Gli fu chiesto: "O Apostolo di Allah, cosè lo SHIRK minore?"
Rispose:
"E' l'ostentazione!"

*SHIRK= Il più grande peccato commesso dall'uomo.E' suddiviso in quello maggiore, il politesimo,quindi associare altre divinità ad Allah s.w.t., adorarle o invocarle. Quello minore, ugualmente molto grave è spiegato nell'hadith appena citato: è l'ostentare

-----------------

Raccontò Bin Umar (r.A.a.):
Disse il Messaggero di Allah (s.a.w.s.): "In verità, questi cuori si arrugginiscono, come s'arrugginisce il ferro nell'acqua."
Allora, gli chiesero: "C'è rimedio o Messaggero di Allah?"
Rispose: "Si!Il ricordo della morte e la recitazione del Corano"

-----------------

Raccontò AbduLlah bin Umar (r.A.a.):
Il Messaggero di Allah (s.a.w.s.) era solito dire: " Per ogni cosa c'è una sostanza che la rende brillante e ciò che rende brillante il cuore è il ricordo di Allah. Non c'è nulla che possa salvare dal Castigo di Allah, fuorchè il ricordo di Allah."
Una volta gli chiesero:
" Nemmeno con lo sforzo (Jihad) per la causa di Allah?"
Rispose: "Neanche se il combattente ci mette tanto ardore, che la spada gli si spezzi"


-----------------

Disse il Profeta Muhammad (s.a.w.s.):
"Non fate maldicenze gli uni alle spalle degli altri"

In un'altro hadith disse:
"Il maldicente non entrerà in Paradiso"

E in un'altro ancora disse:
"Chi presta orecchio ad una maldicenza è un maldicente


-------------------------------------------------------------------------------------

Ahadith (detti del Profeta s.a.w.s.) tratti da:

"Gli insegnamenti del Profeta Muhammad - detti, dialoghi e discorsi"
Di Sheik Abd Ar Rahman Pasquini
[b]

_________________
FORUM-ISLAMICO
Tornare in alto Andare in basso
http://islaminitalia.forum-2007.com
 
Hadith del Profeta s.a.a.s.
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» IL PROFETA DI KAHLIL GIBRAN

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum-Islamico :: SPAZIO DI CONOSCENZA E ISTRUZIONE :: HADITH-
Andare verso: